Cooking | Pasta con salsiccia e friarielli broccoli | Pasta

Cooking (0.48 seconds)

Get email alerts with latest cooking tips via email
(You can cancel email alerts at anytime.)

Pasta con salsiccia e friarielli broccoli

From Youtube.com - Posted: Dec 17, 2010 - 13,614 views
Cooking | Pasta con salsiccia e friarielli broccoli | Pasta con salsiccia e friarielli broccoli
Pasta con salsiccia e friarielli broccoli
Pasta con salsiccia e friarielli broccoli
Duration: 03 minute 34 seconds 
Play Cooking Video
Stabilito cosa sono i friarielli ovvero dei broccoli napoletani leggermente amarotici (e in questo c'è la loro bontà) la volta scorsa abbiamo visto un matrimonio con le cozze. Un altro matrimonio altrettanto felice e con la salsiccia. Ecco la ricetta.Ingredienti per una persona 250 grammi di fogli e cimette di friarielli mondati 1 salsiccia sbriciolata 75 grammi di tortiglioni o comunque pasta (vanno bene anche i bucatini, spaghetti, spaghettoni, penne, mezze penne...) 1 spicchio d'aglio tagliato a fettine sottili mezzo peperoncino semipiccante 2 cucchiai d'olio d'oliva extravergine magari pugliese 1 cucchiaio di pecorino oppure di parmigiano sale quanto bastaEsecuzione Mettete subito l'acqua per la pasta e tagliate la patata a dadini. Appena l'acqua bolle prima la patata poi dopo un paio di minuti i tortiglioni (il tempo di cottura della pasta dovrà coincidere col tempo di cottura dei friarielli. Considerate quindi circa 15 minuti). In una padella media, a freddo solito olio, aglio e peperoncino. Avviate la fiamma e quando l'olio è caldo aggiungete la salsiccia sbriciolata. Appena cambia colore e l'aglio si è imbiondito aggiungete sfumate con un quarto di bicchiere di vino bianco secco. Appena il vino è sfumato aggiungete i friarielli. Un pizzico di sale e coprite. Tenete i friarielli morbidi con un po' di acqua di cottura della pasta. Quando la pasta è cotta (al dente) tiratela fuori, insieme alle patate, con un mestolo bucato e tuffate (patate e pasta) nella salsa di salsiccia e friarielli. Terminate la cottura in padella aggiungendo qualche mestolino di acqua di cottura. Spadellate (purtroppo io l'ho dovuto fare a telecamera spenta perché con una mano tenevo la camera e con l'altra eseguivo tutte le altre operazioni) con una spruzzata di parmigiano (o pecorino) ed impiattate. Servite caldissimo.Nota A parte la pasta che può essere quella che volete (come forma) ma di ottima qualità, assicuratevi che anche la salsiccia e i friarielli siano di ottima qualità. Solo in queste condizioni otterrete un piatto strepitoso.
(Source: youtube.com).
speed up the downloads
Like to get lastest cooking tips everyday!
More:

Strudel di scarole al forno con olive, capperi, acciughe, pinoli e uve...

Sfogliate di scarole al forno (con olive, capperi, acciughe, pinoli e uvetta) Domani per la ricetta
10,017 views | Feb 27, 2011
cooking

Risotto con pere, noci e gorgonzola

Risotto strabuono, economico e di facile preparazione.Ingredienti per due persone 2 tazzine di riso carnaroli o vialone nano 12 pera (kaiser o Abate) tagliata a tocchetti 12 litro circa di brodo vegetale (carota, sedano, cipolla) 40 grammi di gorgonzola 2 noci tritate 12 cipolla o uno scalogno 2 cucchiai d'oilo EVOEsecuzione Preparate del brodo vegetale con sedano, carota e cipolla. In una padella antiaderente con i bordi alti mettete due cucchiai d'olio EVO. Appena è caldo aggiungete la cipolla fino a che "appassisce". Quindi il riso a tostare per un paio di minuti. Incominciate con aggiungere un po' di brodo. Dopo circa 5 minuti aggiungete la mezza pera tagliata a tocchetti e le noci tritate. Cinque minuti prima della cottura del riso aggiungete il gorgonzola. Tenete nel frattempo il tutto molto morbido (col brodo e mescolando di continuo). Quando il riso è cotto ( e all'onda) spegnete la fiamma e mantecate con una noce di burro ed un po' di parmigiano grattugiato. Impiattate e tutti@tavola e buon appetito.
18,410 views | Jan 11, 2011
cooking

Rigatoni con gambetti di broccoli friarielli , patata, guanciale e pec...

Rigatoni con gambetti di broccoli (friarielli), patata, guanciale e pecorinoIngedienti 80 grammi di rigatoni 35 grammi di guanciale 3 cucchiai di olio EVO 3 cucchiai di pecorino grattugiato 1 spicchio d'aglio una punta di peperoncino i gambetti di tre mazzi di friarielli (broccoli napoletani) una patata novella tagliata a cubettiGaiarine 24.03.2013 Riprese: FujiFilm FinePix HS 10 Montaggio: Windows Live Movie Maker
6,626 views | Mar 23, 2013
cooking

il ragù napoletano quarta parte domenica, il pranzo

il ragù napoletano (quarta parte: il pranzo)Ingredienti per il ragu napoletano500 grammi di carne di girello di vitellone 500 grammi di scamone di manzo adulto (cularda) 500 grammi di carne di vitello giovane (annecchia) 4 fettone di natica di vitellone (noce ) oppure locena reale 100 gr di ladro di pancia 100 grammi di prosciutto crudo gasso) 50 gr di lardo stagionato di Colonnata 250 grammi di tracchie di maiale 100 gr di cotica di maiale 4 cipolle dorate vecchie 100 di sugna (strutto) -- se non ne avete una di buona qualità sostituitela con un ottimo olio evo 14 (e più) di vino rosso di Gragnano (altrimenti usatene uno asciutto e frizzante) 400 ml di concentrato di pomodoro 1,5 litri di passata di pomodoro (1 Kg di San Marzano d'estate) 4 spicchi d'aglio 1 ciuffetto di basilico 1 ciuffetto di prezzemolo Grana o pecorino grattugiato fresco Sale e pepe quanto bastaProcedimento Mettete nella pentola di coccio tutti i grassi (il lardo e la pancetta tritati), l'aglio e fatevi rosolare la carne a fuoco bello vivo, ma non troppo alto, sino a raggiungere, come dice Eduardo De Filippo, un bel color biscotto. Rosolare per bene la carne facendole fare la crosticina. Sfumate con un pochino di vino rosso, vedrete che la crosticina tenderà a sciogliersi, aggiungete la cipolla tritata non troppo finemente (la cipolla dovrà cuocere a fuoco moderato fino a consumare tutta la sua acqua e raggiungere un colore ambrato diventando cremosa). A questo punto sfumare con altro vino rosso il tutto. Dovrete quindi rimanere ai fornelli a sorvegliare la vostra "creatura", pronti a rimestare con la cucchiarella di legno, e bagnare con il vino, appena il sugo si sarà asciugato. Inoltre, il fuoco andrà alzato in alcune fasi ed abbassato in altre (in generale vi consiglio di aumentare il fuoco ogni qual volta aggiungete un ingrediente e di abbassarlo quando raggiunge la temperatura. Aggiungete poco per volta (dovrete rimestarlo ed amalgamarlo pian pianino) il concentrato di pomodoro stemperato in poca acqua. E' proprio alla fine di questa fase che il sugo assumerà la colorazione palissandro di cui ci parla Edoardo, ora aggiungete la passata di pomodoro oppure le scatole di pelati opportunamente passate al passaverdura; alzate la fiamma per portare il tutto a bollore e poi abbassatela di nuovo. La cottura della carne potrebbe richiedere più acqua di quella contenuta nei pomodori perciò, come vi dicevo poc'anzi, aggiungete a "sentimento" quella che vi sembra che serva. Personalmente vi suggerisco di aggiungerne in abbondanza... se dovesse poi risultare troppa basterà far cuocere di più affinchè evapori. Siamo ora giunti al momento di far "peppiare" il sugo per tutto il tempo necessario avendo cura di rimestare di tanto in tanto (questa fase deve durare non meno di 4 ore). Il sale ed un pizzico di pepe dovete aggiungerli quasi a fine cottura. Il ragù sarà pronto quando il pomodoro non avrà più sentore di crudo; la salsa si dovrà presentare di colore molto scuro, di aspetto untuoso, lucido e denso. Prima di spegnere aggiungete una bella manciata di basilico (spezzettato con le mani, mi raccomando, altrimenti perderebbe il suo profumo, colore e sapore).A fine cottura, togliete la carne e conservate il sugo al fresco (d'estate in frigo ma d'inverno fuori al balcone) per il giorno dopo, quando con un cucchiaio potrete raccogliere tutto il grasso rappreso in superficie e riscaldare il sugo a fuoco lento.Ma come va servito il ragù? Conditeci la pasta doppia (meglio quella trafilata al bronzo che essendo ruvida trattiene di più il sugo) o gli gnocchi (magari stufati al forno nel "pignatiello" con la mozzarella) in questo modo: versate la pasta al dente in una zuppiera da servizio, cospargete con un bel mestolo di ragù e rigirate per fare insaporire il tutto. Aggiungete un'altro mestolo di ragù in cima ed una bella grattata di pecorino o caciocavallo (il grana ed il parmigiano sono arrivati sulle tavole dei napoletani in un secondo momento). Portate a tavola una salsiera con altro ragù.
18,365 views | Jan 29, 2012
cooking

Vigilia di Natale proposte per la cena

Ecco cosa abbiamo mangiato alla vigilia di Natale del 2009. La proposta può essere utile per molti.Antipasti: Filettini di baccalà fritti, polipo all'insalata Primo: Spaghetti con le vongole e pomodorini del "piennolo" Secondo: Seppie, patate e cipolle Contorni: Broccoli e cavoli all'insalata, Radicchio al forno con olive e capperi, insalata di rinforzo Dolce: Struffoli Vini: Frassitelli d'Ischia, Pere 'e Palummo, AglianicoPer tirare la mezzanotte: frutta secca, caffè, limoncello
48,490 views | Dec 16, 2010
cooking

Lasagne con radicchio e salsiccia

Ecco un gustosisimmo piatto. La ricetta percorre passo passo le preparazione di questo meraviglioso piatto. Gli ingredienti sono sufficienti per 12 commensali. Veramente un ottimo piatto. Provatelo!
17,558 views | Feb 07, 2010
cooking

Ricetta Torta Salata con Broccoli e Salsiccia

**** LEGGIMI ****Cercami su FACEBOOK ,scrivevi Antonia Distasi IL MIO BLOG : http:wwwilmondodiantonella.blogspot.comBuon inizio anno a tutti miei cari Amici, oggi voglio deliziarvi con una ricetta .Facile veloce e gustosa. Piacera' proprio a tutti , anche a chi non ama le verdure e specialmente i broccoli. Ciao e alla prossima
41,166 views | Jan 01, 2013
cooking

Tortano napoletano

Questa torta salata, tipica della cucina partenopea, può essere consumata per diversi giorni. Ricchissima e saporita racchiude moltissimi simboli della Pasqua, è l'ideale anche per il pic nic di pasquetta, la classica gita "fuori porta".Ingredienti per 8 persone e per tutte le feste di Pasqua. (io ho usato la metà delle dosi)Per la pasta: 1 chilogrammo di farina 00, 2 cubetti di lievito di birra, 100 grammi di sugna (strutto), 100 grammi di parmigiano grattugiato, poco sale, molto pepe nero.Per il ripieno: 400 grammi di formaggi misti (provolone, emmenthal, fontina, pecorino ecc.) tagliati a cubetti, 200 grammi di salame napoletano tagliati a cubetti, 100 grammi di ciccioli (che non ho trovato), 100 grammi di prosciutto cotto, 3 uova sode tagliate a spicchi abbastanza piccoli, sale, pepe.Esecuzione Stemperate il lievito in acqua tiepida (che non sia troppo calda), impastatelo con un pochino di farina, fatene un panetto, mettetelo in una ciotola e lasciatelo crescere per una mezz'ora, al coperto. Disponete la farina a fontana, ponetevi al centro lo strutto, il sale, il pepe, il panetto cresciuto, il parmigiano e, aiutandovi con acqua tiepida, mescolate tutto fino a ottenere una pasta morbida che lavorerete con forza per una diecina di minuti battendola sul tavolo. Fatela poi crescere in una terrina coperta, in luogo tiepido, per un paio d'ore o fino a quando la pasta avrà raddoppiato di volume. Tagliate tutti i formaggi e il salumi a dadini e le uova in sei spicchi ognuno. Mescolate tutto meno le uova. Quando la pasta sarà cresciuta, sgonfiatela battendola con le mani e stendetela allo spessore di un centimetro. Disponete su tutta la superficie sulla quale stropiccerete un po' di sugna, uniformemente, il ripieno, le uova sode tagliate a spicchi a distanza regolare e arrotolate con delicatezza la pasta, il più strettamente possibile. Ungete di strutto uno stampo largo col buco centrale; disponetevi il roto lo di pasta a ciambella, unendone bene le estremità e rimettetelo a cresce re in luogo tiepido coprendolo con un panno. Quando il tortano avrà lievitato (accorreranno almeno due ore) infornatelo a forno moderato 180° per un'ora e sformatelo quando sarà freddo.Nota Questo tortano, è ottimo sia caldo che freddo accompagnato da una fresca insalata verde, con cipolline novelle, ben condita e da un buon bicchiere di vino rosso corposo (un Aglianico dei colli avellinesi: consigliato il Rubrato dei Feudi di San Gregorio).
56,585 views | Apr 17, 2011
cooking

Scialatielli con guanciale e pomodorini secchi

Un piatto meraviglioso. Saporitissimo e semplice da preparare. I pomodorini secchi non devono essere secchissimi e duri ma morbidi. Quelli di Ischia sono così: morbidissimi ed estremamente saporii. Se volete sentire di più il guanciale mettete anche un cucchiaino di pomodorini. Se vi va di essere completamente avvolti dal sapore dei pomodori secchi allora un cucchiaio fa al vostro caso. L'importante e cuocerli pochissimo (un minuto max 2).Per una persona: 75 grammi di scialatielli o bucatini, una punta di peperoncino, 1 cucchiaio d'olio EVO, alcune fettine di guanciale stagionato tagliato fine fine, una spolverata di pecorino romano.L'esecuzione è elementare. Basta seguire il video. In ogni caso: mentre cuocete la pasta mettete a freddo in un pentolino un cucchiao d'olio EVO, un po' di peperoncino e il guanciale. fate cuocere fino a che il guanciale non diviene croccante. Quindi aggiungete 1 cucchiao o un cucchiaino di pomodorini secchi e cuocete per 1 minuto. Aggiungete gli scialatielli al dente e un mestolino di acqua di cottura. Mantecate a fiamma media con un po' di pecorino e buon appetito.
7,671 views | Dec 10, 2010
cooking

Mezzemaniche con salsiccia e cavolfiore

Mezzemaniche con salsiccia e cavolfiore: un piatto invernale ricco di ingredienti tipici di questa stagione, come il cavolfiore e la salsiccia! A mostrarci in video la ricetta delle mezzemaniche con la salsiccia e il cavolfiore lo chef Adriano Rosa e Nonna Adriana http:www.alice.tvarticolomezzemaniche-salsiccia-e-cavolfiore Altri video http:www.alice.tv
30,651 views | Dec 21, 2010
cooking

Broccoli e salsiccia

Broccoli e salsiccia
4,448 views | Nov 22, 2011
cooking

Non fate questa ricetta... il giallo delle focaccine

Per favore non fate questa ricetta. Nell'intenzione dell'autore (che non sono io) le focaccine con i fiori di zucca dovevano essere una sorta di pancake salati con i fiori di zucca. La ricetta trovata online si è rivelata un fiasco colossale (quindi mai fidarsi). Allora non mi sono perso d'animo e l'ho pubblicata creando una sorta di giallo con riferimenti a hitchcock e qualche brano delle sue memorabili colonne sonore. In sé la focaccina era commestibile e ha dato il meglio di se con del formaggio morbido... ma vi assicuro un autentico disastro. Eppure chi l'ha pubblicata aveva dichiarato che queste focaccine erano deliziose. Secondo me io e questo fantomatico chefonline abbiamo opinioni diverse sui sapori. Buonanotte e buon giallo. Se non altro mi sono divertito molto a montare il filmato.
1,584 views | Jul 22, 2014
cooking

Risotto con cime di rapa, salsiccia e scalogno

Risotto con cime di rapa, salsiccia e scalogno. La ricetta nasce dalla voglia di dare un taglio diverso alla famosisima pasta con le cime di rapa. Quasi tutte le ricette prevodono l'uso dell'acciuga e dell'aglio. In questa ricetta sia l'acciuga sia l'aglio sono sostituiti (egregiamente a giudicare dal risultato) dalla salsiccia e dallo scalogno. Provatela.
15,669 views | Jan 09, 2010
cooking

Paccheri ripieni con cuore morbido

Paccheri ripieni con cuore 'morbido' Ingredienti Paccheri, ricotta, mozzarella, erba cipollina, pepe, olio evo, passata di pomodoro, melanzane, pinoli, basilico, ricotta infornata, olive di Gaeta, uvetta, uno spicchio d'aglio. Esecuzione Preparate la farcia di ricotta con ricotta, sale, pepe, erba cipollina tritata, olio, ricotta infornata grattugiata. Preparate il sugo con le melanzane così: fondo di olio, uno spicchio d'aglio in camicia, melanzana tagliata a dadini, pinoli, uvetta, olive denocciolate, quando la melanzana è cotta quindi la passata di pomodoro, al termine della cottura del sugo del basilico a profumare. Cuocete i paccheri, li metterete in piedi in una teglia o in una pirofila, quindi li farcirete così, un cucchiaino di farcia di ricotta, un cucchiaino di sugo di melanzane, una noce di mozzarella, un cucchiaino di farcia di ricotta, uno di sugo di melanzane, del parmigiano grattugiato. Un filo di olio, quindi in forno a 180 gradi C a gratinare per cinque minuti. Fate raffreddare un po' quindi servite. Vi consiglio di prendere il pacchero con le dita e oplà in bocca. Meraviglia.Paccheri stuffed with soft heart ingredients Paccheri, cottage cheese, mozzarella cheese, chives, pepper, olive oil, tomato sauce, eggplant, pine nuts, basil, ricotta cheese, Gaeta olives, raisins, clove of garlic. execution Prepare the stuffing with ricotta cheese, salt, pepper, chopped chives, olive oil, ricotta cheese, grated. Prepare the sauce with eggplant like this: bottom of oil, a clove of garlic, diced eggplant, pine nuts, raisins, olives, pitted, when the eggplant is cooked, then the tomato sauce, cook the sauce at the end of the basil scent. Cook paccheri, do them standing in a pan or in a baking dish, then they farcirete so, a teaspoon of filling of ricotta cheese, a teaspoon of sauce of eggplant, a small amount of mozzarella cheese, a teaspoon of filling of ricotta, one of gravy eggplant, grated parmesan cheese. A little oil, then in the oven at 180 degrees C for five minutes to cook au gratin. Let cool a bit 'then serve. I recommend taking the pacchero with his fingers in his mouth and hey presto. Wonder.Paccheri bourré de cœur tendre ingrédients Paccheri, fromage cottage, fromage mozzarella, ciboulette, poivre, huile d'olive, la sauce tomate, l'aubergine, pignons de pin, le basilic, fromage ricotta, olives de Gaeta, raisins secs, gousse d'ail. exécution Préparer la farce à la ricotta, le sel, le poivre, la ciboulette ciselée, l'huile d'olive, fromage ricotta, râpé. Préparer la sauce à l'aubergine comme ceci: fond d'huile, une gousse d'ail, aubergine en dés, les pignons, les raisins secs, les olives dénoyautées, quand l'aubergine est cuite, la sauce tomate, faire cuire la sauce à la fin de la basilic parfum. Cuire paccheri, ne les debout dans une casserole ou dans un plat de cuisson, puis ils farcirete sorte, une cuillère à café de remplissage de ricotta, une cuillère à café de sauce d'aubergine, une petite quantité de fromage mozzarella, une cuillère à café de remplissage de ricotta, l'un des jus aubergines, fromage parmesan râpé. Un peu d'huile, puis dans le four à 180 ° C pendant cinq minutes pour gratiner. Laisser refroidir un peu puis servir. Je recommande de prendre le pacchero avec ses doigts dans sa bouche et hop.Paccheri relleno de corazón blando Ingredientes Paccheri, queso cottage, queso mozzarella, cebollino, pimienta, aceite de oliva, salsa de tomate, la berenjena, los piñones, la albahaca, el queso ricotta, las aceitunas de Gaeta, pasas, diente de ajo. ejecución Preparar el relleno con queso ricotta, la sal, la pimienta, el cebollino picado, aceite de oliva, queso ricotta, rallado. Preparar la salsa de berenjena como esto: parte inferior de aceite, un diente de ajo, la berenjena en dados, los piñones, las pasas, las aceitunas, sin hueso, cuando se cocina la berenjena, la salsa de tomate, cocinar la salsa al final de la aroma de albahaca. Cocine paccheri, no les coloca en una sartén o en una fuente de horno, entonces farcirete así, una cucharadita de relleno de queso ricotta, una cucharadita de salsa de berenjena, una pequeña cantidad de queso mozzarella, una cucharadita de relleno de ricotta, una de salsa berenjena, el queso parmesano rallado. Un poco de aceite, a continuación, en el horno a 180 grados C durante cinco minutos para gratinar. Dejar enfriar un poco y luego servir. Recomiendo tomar el Pacchero con los dedos en la boca y ¡listo. Wonder.
1,354 views | Jul 23, 2014
cooking

Calamari al sugo

Calamari al sugo. Con peperoni, pinoli, uvetta, pomodori del vesuvio, prezzemolo, aglio, olio d'oliva extravergine e peperoncino.
19,843 views | Nov 04, 2009
cooking

Salsicce e patate al forno

http:benessere.atuttonet.italimentazionericette-ipercalorichesalsicce-con-patate-al-forno.php Le salsicce con patate al forno sono un'ottima pietanza, che piace a grandi e piccini. Personalmente credo che il segreto di questo piatto stia nella freschezza delle salsicce e nell'integrità, con la quale deve presentarsi la patata. Ingredienti per 4 persone - 4 salsicce - 45 patate medie - sale, pepe q.b - olio extravergine di oliva - spezierosmarino Procedimento Lavate, sbucciate e tagliate a cubetti le patate. Immergerle in una insalatiera con dell'acqua e lasciate in ammollo per 10 min (servirà a farle mantenere compatte durante la cottura). Eliminate l'acqua e fate sgocciolare bene le patate. Nel frattempo, punzecchiate le salsicce aiutandovi con un coltello. Una ricetta gustosa.... Continua a leggere su: http:benessere.atuttonet.italimentazionericette-ipercalorichesalsicce-con-patate-al-forno.php Musica: "Dance of the Sugar Plum Fairy" by Kevin MacLeod (http:incompetech.com)
54,075 views | Nov 03, 2011
cooking

Disclaimer: Cooking-Library.Com is a Food and Cooking search engine that indexing and organizing articles on the web. Everyday 100+ new guides, tips, experiences to improve your cooking skills.

© 2014 - Cooking-Library.Com